Ascolto attivo e Autorealizzazione in ambito educativo – C. Rogers e l’approccio centrato sulla persona – Annalisa D’Alba

16 – 22 Maggio 2020 – Psicologie: “Ascolto attivo e Autorealizzazione in ambito educativo – C. Rogers e l’approccio centrato sulla persona” – dott.ssa Annalisa D’Alba – Seminario Online su piattaforma Skype

Info e iscrizioni al tel. 3402279496 – centroilgiardinodelleidee@gmail.com

Corso riconosciuto Miur n. Identificativo 24056 

https://governance.pubblica.istruzione.it/PDGF/private/iniFormative

Programma
La condizione per l’auto-realizzazione consiste nel credere nella propria esperienza, in una valutazione autonoma di se stessi, piuttosto che in una valutazione ispirata ai bisogni ed agli interessi degli altri. Secondo Rogers l’individuo è un tutto composto da complessi processi cognitivi, emotivi, biologici e di altro tipo e in grado di autorealizzarsi. Egli mise in luce il fatto che elementi dell’esperienza personale possono venir rappresentati male oppure non venire rappresentati del tutto dalle persone stesse. Esiste una condizione di adattamento sana e matura, quando l’individuo simbolizza accuratamente per se stesso il suo campo fenomenico. Il disadattamento nasce quando vi è una discontinuità tra la reale esperienza dell’individuo e la sua consapevolezza, in altre parole, quando si nega o si distorce parte della propria esperienza. L’autoimmagine è particolarmente importante nello sviluppo della personalità. Ognuno di noi ha un’immagine del proprio sé reale (il sé così com’è) e di un sé ideale (il sé che vorremmo essere),che si sviluppa a partire dall’interazione con gli altri.
I nostri genitori ricompensano azioni e sentimenti “buoni” e puniscono azioni e sentimenti “cattivi”. Se i bambini vengono forzati a rinnegare o dimenticare le azioni o i sentimenti “cattivi” (piuttosto che imparare ad esprimerli in modi più accettabili) vengono forzati a rifiutare una parte della loro esistenza. La loro autoimmagine diventa, allora, incoerente con la loro reale esperienza, poiché il loro comportamento è regolato non solo dalle loro percezioni e dai loro sentimenti, ma anche dai valori che essi hanno introiettato dai loro genitori e da altre persone: la loro personalità è in realtà divisa.
I Seminari e il Campo delle Emozioni sono Moduli teorico pratici della Scuola di Counseling Espressivo Creativo de Il Giardino delle Idee di Palermo ad orientamento Rogersiano. Il Corso triennale è riconosciuto da AssoCounseling (Cert – 0164 – 2017) ai sensi della L. n. 4/2013 sulle disposizioni in materia di professioni non regolamentate. I Moduli permettono di acquisire crediti sempre validi per il conseguimento del titolo di  Counselor Espressivo Creativo.
Possono essere frequentati come Moduli singoli e sono aperti a tutti e a tutte, in particolare a: docenti delle scuole di ogni ordine e grado di ogni ambito disciplinare, operatori socioeducativi, studenti, attori, danzatori, cantanti e musicisti, counselor, operatori olistici e del benessere, educatori sportivi, animatori. Favorisce la crescita personale, relazionale, sociale e professionale di chiunque operi nella scuola, in educazione e nel sociale in genere.

INFO E COSTI: centroilgiardinodelleidee@gmail.com –  segreteriailgiardinodelleidee@gmail.com –  tel. 3402279496 – Facebook: Il Giardino delle Idee Palermo.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment