… è Vivere con Arte!  Se i Greci invitavano al “conosci te stesso e conoscerai l’universo degli dei”, IMG_4101il counselor Espressivo – Creativo stimola l’osservazione, il riconoscimento, l’accoglienza e la trasformazione di parti di sé in luce e in ombra, in un processo di crescita funzionale a qualunque scelta consapevole per la vita personale, relazionale e professionale.

Il percorso di Counseling ad approccio Espressivo Creativo ha 2 indirizzi:

  • Socio educativo
  • Relazionale.

Print

 

 

 

 

In una visione multidisciplinare, multidimensionale, la scuola orienta alla professione del Counseling e aiuta ogni professionista attraverso le tecniche e le strategie del Counseling. Il suono e la musica, il segno grafico e le arti visive, il movimento e la danza, la parola e il teatro sono direttamente legati al mondo dei 5 sensi. Sensazioni fisiche ed emozioni, nascoste o manifeste, percepite, osservate e ascoltate, aiutano a conoscere se stessi e a riconoscere bisogni, risorse e limiti; a ricercare interiormente i propri talenti personali e professionali; a fare scelte consapevoli e congruenti con il proprio essere autentico. L’Essere espressivo sensoriale ed emozionale si mescolano all’Essere sociale, relazionale e professionale. Le tecniche olistiche orientali si integrano alle metodologie occidentali. Le arti, linguaggi verbali e non verbali, si esperiscono in funzione espressiva, creativa e catartica. Le qualità del cuore come chiarezza, amorevolezza, coraggio, compassione, armonia trovano spazio e silenzio interiormente per essere inclusi e calati nella faticosa ipercomunicazione quotidiana, nella confusione relazionale, tra agi virtuali e disagi reali!

Il Counseling Espressivo – creativo induce se stessi a:

  • Osservarsi negli aspetti sensoriale, emozionale, relazionale
  • Mettersi in gioco per acquisire consapevolezza del proprio essere accogliendo le proprie luci ed ombre
  • Ricercare i propri talenti personali attraverso la creatività in tutti i suoi aspetti e in tutti gli ambiti di vita
  • Esplorare il proprio essere attraverso i linguaggi sonoro, motorio, verbale/scritto, grafico/visivo legati ad ogni forma d’arte (cinema, teatro, musica, pittura, …)

Il Counseling Espressivo – creativo induce il cliente a:

  • Osservare, accettare e imparare a gestire le proprie luci e ombre
  • Mantenere un atteggiamento obiettivo e prendere la giusta distanza dalle proprie emozioni
  • Utilizzare la funzione catartica di ogni forma e genere d’arte e di cultura per sostenere la propria trasformazione
  • So-stare” nei conflitti con se stessi e con gli altri tra la crisi e la risoluzione della crisi
  • Imparare nel mondo digitale la differenza tra “essere” sul web (social network, chat …) e “dipendere” dal web
  • Orientare alla scelta della professione del counseling e del lavoro individuale o di gruppo nelle relazioni d’aiuto
  • Acquisire competenze nell’utilizzo dei linguaggi espressivi ed artistici nei contesti di relazioni d’aiuto
  • Imparare ad Essere counselor e ad Esercitare il ruolo di counselor, cogliendone la differenza e adeguando la propria autenticità al contesto professionale in cui opera
  • Orientarsi nel mondo delle professioni europee attraverso approcci digitali per supportare le scelte proprie e altrui
  • Sviluppare competenze di tipo organizzativo e progettuale in relazione agli interventi di counseling espressivo – creativo

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •