CreAttivaMente: alternanza scuola lavoro Liceo Regina Margherita

Progetto:

CRE…ATTIVA…MENTE. L’ESSERE ESPRESSIVO E L’ESSERE PROFESSIONALE ATTRAVERSO I LINGUAGGI: MUSICA, TEATRO,  ARTI VISIVE, ESPRESSIONE CORPOREA 

 ALTERNANZA SCUOLA LAVORO – LICEI SCIENZE UMANE

Il progetto “CreAttivaMente”fa capo alla scuola di Counseling ad approccio Espressivo – Creativo di Palermo
patrocinata da An. Co. Re. (Associazione nazionale counselor relazionali), nello specifico si rivolge a docenti e studenti
del Liceo delle Scienze Umane degli indirizzi a)Scienze umane b) musicale e coreutico.Per l’a.s. 2016/2017 si è svolto dal mese di Ottobre al Mese di Giugno quando il 5 Giugno si è svolta la dimostrazione di quanto esperito durante l’anno dagli studenti del Liceo Musicale e del Liceo Socio Economico (IV H e III N).

“Le devianze di qualsiasi natura, i disagi comunicativi e relazionali negli adulti, il bullismo, la confusione, la demotivazione, la mancanza di passioni personali tra gli adolescenti e i ragazzini, sono fenomeni legati alla repressione del potenziale creativo perché qualcuno o qualcosa ha avuto nei nostri confronti il ruolo di killer della creatività. Da bambini si è naturalmente creativi, ma il contesto intorno non fa che boicottare questi impulsi: “non si fa”, “non si dice”, “questo serve e questo non serve”(Goleman). Formare al counseling espressivo creativo significa creare futuri cittadini consapevoli delle proprie scelte e partecipi e responsabili delle problematiche sociali del nostro tempo, significa far fruire delle arti come strumenti di crescita personale e professionale, significa pe rmettere a ciascuno di trovare il proprio talento personale espressivo e di trasformare creativamente i limiti della vita in risorse.


In tale prospettiva, il progetto si prefigge di fa r sperimentare a docenti e studenti un modo creativo di
approcciarsi alle professioni socioeducative, ma soprattutto di utilizzare gli strumenti dell’espressività e della
creatività dei linguaggi artistici come mediatori e facilitatori per la conoscenza di sé e il miglioramento della
relazione con gli altri. Il progetto si esplica nel settore socio educativo, settore in cui le arti rappresentano
attraverso il counseling strumenti efficaci non certo per diventare artisti ma per aiutare gli altri a costruire la
propria identità e rafforzare la propria personalità creando o ricreando un personale progetto di vita. Per gli
studenti del liceo musicale in particolare il progetto si prefigge di formare gli studenti alla didattica della musica
e all’animazione musicale, per far loro acquisire competenze musicali spendibili in contesti sociali dove la
musica serve per scopi educativi, creando la possibilità di formarsi su diverse professioni legate alla musica e
non solo per diventare esecutori specialisti.

Dal mese di Novembre 2016 gli studenti delle classi IV H del liceo Musicale e III N del Liceo socio economico si sono cimentati sulle 3 fasi del progetto:

Formazione – Sperimentazione – Autovalutazione

Lo stage di sperimentazione si è svolto presso l’Ics Amari Roncalli Ferrara, diretto dalla dott.ssa Lucia Sorce e rivolto ai bambini delle classi d’Infanzia e Primaria. Attraverso le attività di tutor de Il Giardino delle Idee – dott.ssa Sara Greco e dott. Valerio Costa, e sotto la supervisione della dott.ssa Minutoli, presidente dell’associazione e dei tutor interni prof.ssa Prinzivalli Fortunata e della prof.ssa Sansone Orietta – e attraverso le attività sperimentate dagli studenti di ASL, i piccoli alunni di infanzia e primaria si sono cimentati in attività espressive su: musica, espressione corporea, arti visive, teatro.

Alla fine del percorso una dimostrazione ha visto gli studenti relazionare ed esemplificare il percorso svolto nei locali del teatro del Liceo Regina Margherita di Palermo.img_2617 img_2613 img_2615

Un articolo dell’Espresso avvalora l’esperienza italiana di alternanza scuola lavoro per gli studenti che hanno la possibilità di mettersi diversamente in gioco e per i docenti di rivedere il modo di fare scuola a partire dalla vita pratica stessa. Il Giardino delle Idee concorda con la tesi esposta soprattutto per il successo avuto durante l’anno e diurante tutti i momenti dell’esperienza che hanno davvero trasformato CreAttivaMente gli studenti sia a livello personale, sia relazionale e infine mettendosi in gioco su una nuova futura possibile professione da intraprendere!!!

http://m.orizzontescuola.it/espresso-alternanza-scuola-lavoro-un-flop-bella-esperienza-lettera-al-direttore/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment