Caricamento Eventi

« All Eventi

Scrittura Slam, slam Poetry: la ricerca narrativa e poetica tra il sé e l’altro”- conduce Martina Riina

12 aprile 2019 ore 15:00 - 13 aprile 2019 ore 13:30

martina

12 – 13 Aprile 2019 – ore 15.00 –  Sede : Il Giardino delle Idee. Conduce Martina Riina. I principi della “Poetry slam” sono gli strumenti del lavoro esperienziale. Il duello poetico è nato nell’America degli anni ’70, i cui sobborghi pullulavano di arte, improvvisazioni creative e riappropriazioni di spazi, voci e tempi della realtà multisfaccettata di una vita urbana in trasformazione. I poetry slam, nati come veri e propri scontri a colpi di rime, competizioni poetiche in cui protagonista assoluta risultava essere la parola, si configurarono presto come espressioni democratiche dell’arte di strada che si faceva voce delle minoranze afro-americane e non solo, dei dissidenti, dei giovani contestatari e degli adolescenti che nelle strade dei loro quartieri abbandonati provavano a riaffermare il loro diritto alla parola attraverso l’azione diretta, la pratica creativa, quella che fece incrociare da quegli anni in poi i principi della musica nera, il blues, il jazz e il gioco quotidiano della nascente cultura hip hop. Una scrittura slam si ispira a questa realtà, quella della contaminazione e del sincretismo spontaneo, che portando alla luce le mille possibilità di esistenza delle persone che in quei linguaggi si sono riconosciute, fanno della sperimentazione e dell’elaborazione artistica il proprio manifesto di vita, una vita che include, accoglie e integra per portare a galla qualcosa di inatteso o rimasto sotterraneo.

Principi di base:  Apprendimento esperienziale,  Approccio maieutico, Paradigma Pedagogico Ignaziano, Antropologia del presente. 

Le fasi: 1.“Conoscere, immaginare, scrivere”, 2.“incontrare, creare, restituire”. Entrambe le fasi laboratoriali prenderanno le mosse da momenti di incontro e conoscenza spontanea all’interno di variegati spazi della città di Palermo, tra piazze, scuole, case, centri sociali, ecc. Si cercherà di intercettare iniziative, eventi e attività che potrebbero costituire la cornice o l’approdo del lavoro. E’ in questo modo che si cercherà di stimolare una riflessione intensa sul rapporto tra la pratica creativa e la scrittura intima, tra il pubblico e il privato, tra il sé e l’altro, tra l’individuale e il collettivo. Una restituzione finale sarà programmata sin dall’inizio del laboratorio, ma potrà avere diverse e imprevedibili realizzazioni e destinazioni.

Martina Riina è nata a Palermo nel 1986, ma a diciotto anni ha cominciato a vivere altrove la sua formazione e a realizzare le sue esperienze, da Bologna e Torino, dove si è laureata come antropologa, alla Spagna e al Marocco dove ha lavorato come ricercatrice, all’interno di progetti di ricerca e di promozione delle diversità espressive e artistiche, religiose e politiche. Si è sempre interessata ai processi di contaminazione e sincretismo culturale dell’area mediterranea, tra Europa e Maghreb, facendo del suo lavoro materia vibrante per la sua scrittura. In particolare ha realizzato due auto-produzioni sotto il marchio dell’Associazione “Logiche Meticce” di cui è co-fondatrice: una raccolta di poesie e una raccolta di racconti brevi, che trattano i sogni, i malesseri, le follie e i dissensi di quegli anti-eroi ignorati dai più, come antidoto alla banalità, alla mera convenzione e alle ovvietà del conformismo. Ha lavorato a Palermo per la realizzazione di diversi laboratori di scrittura hip hop, linguaggi espressivi rap e pratiche artistiche legate a percorsi di cittadinanza attiva inclusivi per giovani migranti e autoctoni, con il Centro TAU Officina di promozione socio-culturale e l’Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe – Centro Studi Sociali. Attualmente è responsabile della Direzione Artistica del Ballarò Buskers Festival e operatore sociale in percorsi di contrasto alla dispersione scolastica dell’Associazione Per Esempio Onlus, oltre che membro attivo di SOS Ballarò.

PROMOZIONI PER DOCENTI SU MODULI DEL CORSO MIUR/USR SICILIA VALIDO PER L’UTILIZZO DELLA CARTA DOCENTE. 

Il Seminario/Laboratorio fa parte dei Moduli del Corso “I Linguaggi espressivi per le competenze trasversali e affettivo-relazionali”, riconosciuto dal Miur/Usr Sicilia con Decreto n. 0034932.14-12-2017 relativo all’ ente di formazione Il Giardino delle Idee, ai sensi della Direttiva n.170/2016. Per la validità del corso per la Formazione docente è necessario frequentare minimo 2 Moduli interi o 4 Laboratori (vedi al seguente link date Calendario tra cui scegliere).

Per info e costi sul corso di cui il Modulo fa parte “I Linguaggi Espressivi per le competenze trasversali e affettivo relazionali” valido per la formazione docenti clikka qui:

I LINGUAGGI ESPRESSIVI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E AFFETTIVO RELAZIONALI – MIUR/USR SICILIA

Scarica i calendari e le relative schede di iscrizione:

Calendario2018_19_Miur_Linguaggi Espressivi_competenze trasversali e affettivo relazionali

Calendario Counseling Seminari_ IlGiardinodelleIdee_2018_2019

Scheda di iscrizione Corsi aggiornamento_formazione

Scheda di iscrizione Moduli_Counseling 18_19

Scheda di iscrizione Scuola_Counseling 18_19

28379061_1960705837292643_8040264213764246004_n

OBIETTIVI

  • Migliorare la propria capacità comunicativa ed espressiva attraverso la scrittura.
  • Stimolare la volontà di comunicare al mondo le proprie idee attraverso la pratica creativa.
  • Imparare ad analizzare le scritture del contemporaneo secondo una prospettiva socio-antropologica.
  • Acquisire nuove capacità di scrittura individuale e collettiva, in particolare sviluppare un approccio “slam”, che possa stimolare e spingere ad una riflessione collettiva sulla vita sociale, culturale o politica.
  • Acquisire nuove modalità di utilizzo della scrittura come strumento per la comprensione e per l’inclusione di persone vulnerabili, minoranze etniche, soggetti a rischio di esclusione.
  • Sperimentare e conoscere linguaggi espressivi altri, le loro origini e le loro manifestazioni nella società contemporanea.
  • Sperimentare scritture contaminate, ibride e inedite seguendo le personali inclinazioni creative ed espressive
  • Migliorare la propria conoscenza degli spazi espressivi della città e delle opportunità di pratica creativa che essa può offrire.

ORARI

Mercoledì 27 Marzo 2019  ore 15.00 – 19.00 (per i docenti)

Venerdì 12 Aprile 2019 ore 15.00 – 19.00

Sabato 13 Aprile 2019 ore 9.00 – 13.30

Il Seminario è un Modulo della Scuola di Counseling Espressivo Creativo de Il Giardino delle Idee di Palermo ad orientamento Rogersiano riconosciuta da AssoCounseling (Cert – 0164 – 2017) ai sensi della L. n. 4/2013 sulle disposizioni in materia di professioni non regolamentate. Il Modulo permette di acquisire crediti sempre validi per il conseguimento del titolo di  Counselor Espressivo Creativo. É aperto a tutti e a tutte, in particolare a docenti delle scuole di ogni ordine e grado di ogni ambito disciplinare, operatori socioeducativi, studenti, attori, danzatori, cantanti e musicisti, counselor, operatori olistici e del benessere, educatori sportivi, animatori. Il seminario è esperienziale e favorisce la crescita personale e professionale di chiunque opera nella scuola e nel sociale.

INFO E COSTI: centroilgiardinodelleidee@gmail.com –  segreteriailgiardinodelleidee@gmail.com –  tel. 3402279496 – Facebook: Il Giardino delle Idee Palermo. 

 

Dettagli

Inizio:
12 aprile 2019 ore 15:00
End:
13 aprile 2019 ore 13:30
Evento Categories:
, ,
Evento Tag:
,
Sito web:
http://www.ilgiardinodelleidee.eu

Organizzatore

Il Giardino delle Idee
Telefono:
3402279496
Email:
Sito web:
www.ilgiardinodelleidee.eu

Luogo

Il Giardino delle Idee
via dell'Università 30
Palermo, Palermo 90100 Italia
+ Google Map:
Telefono:
340 2279496
Sito web:
www.ilgiardinodelleidee.eu