La Via dei Librai – “Tra Luce e ombra: la musica per leggere se stessi” con Liliana Minutoli – ingresso gratuito

26 Aprile ore 17.30 – 19.00 – La Via dei Librai al Cassaro – Corso Vittorio Emanuele –“Tra Luce e ombra: la musica per leggere se stessi”,  tratto dal testo di L. Minutoli Tra Luce e ombraPercorsi espressivi di evoluzione personale per riconoscere e integrare ciò che è – Edizioni EricksonLive. Incontro esperienziale per giovani e adulti. 

Un’esperienza musicale di ascolto di un brano classico per  leggere se stessi e il rapporto con le proprie parti in luce e in ombra che condizionano le nostre relazioni. Che cosa si dà di se stessi nel gioco della relazione? Riconoscere le proprie dinamiche nel rapporto con gli altri attraverso la musica che legge il proprio sentire corporeo, sensoriale ed emozionale. Acco­gliere e imparare a gestire le proprie parti in luce e soprattutto quelle in ombra. L’overdose di stimoli per lo più provenienti da media e tecnologie, fotografa oggi un mondo relazionale ed emozionale che si muove ad una tale velocità da costringere bambini, ragazzi e adulti a rimanere fermi nell’evoluzione e nella gestione del proprio mondo interiore. Per evitare di soccombere al mondo esteriore ci si difende e paradossalmente si dà scarsa attenzione al proprio essere; di conseguenza la relazione con gli altri diventa difficoltosa, il senso di responsabilità personale diminuisce, si genera insoddisfazione e frustrazione. Si pensa sempre che amare gli altri faccia bene anche a se stessi. L’incontro mira a ribaltare l’assunto! La musica, come le altre arti, aiutano a nutrirsi dell’aiuto che si dà agli altri, dell’essere al servizio degli altri, vicino o lontani a noi. Ma per far questo è necessario prima di tutto imparare ad amare se stessi, ad amare soprattutto gli aspetti più in ombra di sé, quelli che risultano scomodi da accettare. Solo così si possono comprendere empaticamente gli altri e aiutarli.  Attraverso le tecniche del Counseling Espressivo Creativo, in particolare attraverso la musica l’incontro mira a stimolare e ristabilire l’equilibrio tra parti  opposte di sé. Le arti sono mediatori, facilitatori, sono chiavi per osservare e scoprire ciò che si è portati a proteggere di sé, le proprie convinzioni, i propri schemi mentali, in un continuo gioco di ricerca della bellezza del vivere. Il testo è strutturato in due parti, una di tipo psicologico, sociologico e pedagogico, l’altra metodologica, descrittiva di esperienze sperimentate in ogni contesto e con ogni età. Si rivolge a docenti, educatori, operatori di comunità, animatori socio-culturali e a chiunque voglia entrare in contatto con se stesso per migliorare le proprie relazioni personali. sociali e professionali.

Tra-luce-e-ombra-6137-948-0

LILIANA MINUTOLI

Messinese, vive a Palermo. Sociologa, pianista, didatta e cantante jazz, si occupa di formazione sociale, educativa e didattica per conto del MIUR, di enti pubblici e associazioni di categoria su musica e canto individuale e corale, orientamento scolastico e professionale, educazione alla cittadinanza/legalità, Counseling, Animazione socioculturale, didattica della musica e delle arti. E’ stata ricercatore Miur (Agenzia Nazionale Sviluppo Autonomia Scolastica). Counselor AN.Co.Re., dottore in Discipline Psicologiche Empiriche – Université Européenne Jean Monnet Bruxelles, si occupa di evoluzione personale con gruppi eterogenei, utilizzando l’approccio espressivo creativo e altre tecniche psicosociali ed educa­tive. Tra queste: il metodo «Linguaggi Espressivi – musica, arte, corporeità, teatro» che ha creato e sperimentato pubblicando per Indire/Miur “Metodologicamente espressivi”. Fondatrice del Centro «Progetto Suono» di Messina, ha diretto progetti di divulgazione e formazione socio-culturale, ha prodotto spettacoli di teatro musicale e musical per ragazzi. Collabora con riviste specialistiche, scrive testi musicali, didattici e saggi socio-educativi. Insegna Pianoforte nella scuola media statale ad indirizzo musicale ed è presidente dell’associazione Il Giardino delle Idee di Palermo e direttore della Scuola Counseling Espressivo Creativo di Palermo. Si occupa di scouting per giovani artisti ed educatori e di volontariato.

Info: Il Giardino delle Idee tel. 3402279496 – centroilgiardinodelleidee@gmail.com

 

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment