MusicaEducativa: Musica e Arti insieme per il sociale – percorso annuale riconosciuto Miur – formazione per artisti, operatori sociali, educatori, studenti universitari, docenti, con inserimento GIOVANI in progetti de IlGiardinodelleIdee

9 Ottobre – 20 Marzo – MusicaEducativa: Musica e Arti insieme per il sociale – percorso MIUR annuale di formazione all’educazione sociale per artisti, operatori sociali, educatori, studenti con inserimento in progetti de Il Giardino delle Idee. (Corso completo su piattaforma Sofia: ID n. 55881) Sei una persona che crede nel valore della musica e delle arti anche se non sei uno specialista? sei un musicista o un artista che sa che “la creatività è la più grande rivoluzione dell’esistenza”? Pensi che le regole di convivenza civile siano già contenute in ciascuna delle arti? Credi che essere musicisti o artisti non sia solo eseguire ed essere performer, perché sai bene che la musica e le arti hanno molto di più e tanto altro da dare al mondo… affinché questo sia un mondo migliore? Puoi immaginare che insospettabilmente lavorare sulle arti significa imparare a comunicare, progettare, coordinare, organizzare, ecc. ecc.? Sei un educatore che cerca il suo talento creativo per aiutare persone di cui si prende cura e che pensa che espressività e creatività personali siano un valore sociale che migliora la qualità della propria vita e di quella degli altri in ogni campo? Pensi che  al mondo ogni essere umano abbia almeno una volta nella vita praticato un arte o uno sport, a qualunque livello? … o che chiunque al mondo viva immerso in un mondo di suoni o nella musica?

PERCHE’?

Ecco! Se hai risposto di sì, allora questo è il percorso che fa per te. La Musica è l’unica arte appartenente al quotidiano di tutti, che lo si voglia o no, in un modo o nell’altro!  Ma di certo tutte le altre arti lo sono, se pensiamo che ogni Arte proviene dai 5 sensi umani, e ciascuno non è altro che il primo strumento di comunicazione col mondo, con gli altri. Ci piaccia o no, ma ciascuno comunica prima di tutto col proprio non verbale, con il corpo, con la postura, il timbro e il modo di parlare, con i gesti e i movimenti che facciamo, con il modo di ascoltare e percepire ciò che ci circonda, con gli occhi che scelgono di vedere qualcosa piuttosto che qualcos’altro, e di certo scegliamo anche con la chimica degli odori e col gusto che ci parla di cosa scegliamo di … gustare!

Un percorso sensoriale e di linguaggi non verbali che si osservano come mezzi di comunicazione personale e interpersonale, fatto soprattutto di suoni parlati e cantati, di musica e di arti insieme, è un percorso che intende formare se stessi ed educare gli altri alla bellezza, che mira a contrastare la povertà educativa, che lavora sulle differenze, le uguaglianze e sulla violenza di genere, che intercetta stimoli educativi per aiutare a contrastare bullismo e cyberbullismo. E lo fa in modo facilitato, mediato e praticato a partire dalle arti tutte. Oggi non è più possibile lavorare a settori, a tematiche e a discipline separate, che si ottiene un cambiamento, di noi stessi prima e degli altri poi. Ma è a partire dalla osservazione e dalla conoscenza di sé che si educano gli altri alla gestione delle emozioni, ai valori da praticare per se stessi e gli altri, ai comportamenti relazionali tra ruoli tra pari e non. E sul piano sensoriale, emozionale e dei bisogni umani … non c’è differenza che tenga!!! Siamo, siamo stati e saremo … sempre tutti UGUALI! E’ poi il carattere, la personalità, l’educazione familiare e dei caregivers, l’ambiente in cui viviamo, le esperienze che facciamo che … ci fanno essere DIVERSI  gli uni dagli altri. Ecco perchè è necessario più che mai intercettare e lavorare su questi piani comuni a chiunque!

Con MusicaEducativa possiamo trovare un fil rouge che accomuni musicisti e operatori sociaeducativi, artisti e volontari, formati su questi piani e che poi attraverso le proprie specialità riescano a trasferire il valore della CREATIVITA’  come potere trasformativo per le vite di ciascuno. 

MusicaEducativa è un contenitore di arti espressive e comunicative che partono prima di tutto dalla Musica e dalle competenze di base che è necessario acquisire per lavorare in ambienti socioeducativi. Le tecniche del Counseling Espressivo Creativo sono applicate e attraversate da metodi musicali e psicopedagogici: Montessori, Orff, Dalcroze, Willems, Kodaly, Spaccazocchi, Delfrati, Delalande, Goleman, Gordon, Rogers, Perls/Gestalt, e tanto altro ancora. E’ necessario che la Musica e le arti più che mai oggi, bistrattate sempre più dal periodo di pandemia, riprendano il loro spazio principalmente educativo.

ISCRIVITI QUI:

MODULO di ISCRIZIONE

QUANDO E COSA SI FA?
Il primo seminario LA SCOPERTA DELLA MUSICA – METODO MONTESSORI con Isenarda De Napoli: SABATO 9 OTTOBRE dalle 9 alle 18.30 (con pausa pranzo) DOMENICA 10 OTTOBRE dalle 9 alle 14.00. Si partirà da Maria Montessori per approdare su altri territori che abbracciano e valorizzano la pratica con i bambini dell’infanzia, della primaria e della secondaria di I grado. La genialità di Montessori sta nell’aver attribuito all’EDUCAZIONE ALLA MUSICA una funzione essenziale, inerente, non solo allo sviluppo cognitivo, ma alla formazione globale del bambino anche dal punto di vista psichico e di suggerire l’inizio dell’apprendimento musicale già nei primissimi anni di vita del bambino. Oggi tutti i metodi didattico-musicali partono dall’educazione dell’orecchio e insistono sul fatto che l’educazione all’ASCOLTO deve iniziare molto presto, anche prima della nascita, ma la musica non è solo arte, è anche semiotica: come il linguaggio VERBALE e la matematica, la MUSICA ha infatti un sistema di segni. Grazie al materiale Montessori per la lettura delle note e delle figure musicali il meccanismo di apprendimento è semplificato e ridotto ad un facile esercizio sensoriale.
COM’E’ ARTICOLATO “MusicaEducativa: Musica e Arti Insieme per il sociale”
Il corso annuale di 100 ore è indirizzato specificamente a formare chi intende lavorare o già lavora in ambito SOCIOEDUCATIVO  e che vede la MUSICA insieme a tutte le altre ARTI – espressione corporea, arti visive, teatro, lettura/scrittura – come imprescindibile strumento di mediazione per conseguire obiettivi principalmente di tipo sociale e solo dopo artistico: EDUCAZIONE AI VALORI E ALLE EMOZIONI, ALLE RELAZIONI INTERPERSONALI, ALLA CONVIVENZA SOCIALE E CIVILE, FORMAZIONE A: PROGETTAZIONE, ORGANIZZAZIONE DI EVENTI SOCIOEDUCATIVI, attraverso le ARTINSIEME. E’ possibile scegliere alcuni o tutti gli incontri, tra presenza e online. Ogni seminario può essere frequentato singolarmente. E’ possibile prevedere rateizzazioni in caso di comprovata necessità. Al termine del corso saranno rilasciate dispense, bibliografia, materiali vari. Attestato di partecipazione Miur verrà rilasciato a chi parteciperà ad almeno l’85% del corso di 100 ore.
ONLINE e in PRESENZA, da OTTOBRE 2021 a MARZO 2022
– 5 seminari su MUSICA intrecciata ad ALTRI LINGUAGGI (52 ore)
– 4 incontri per il progetto BallarArt: scuola popolare di Musica e Arti Espressive. CRESCITA PERSONALE e PROFESSIONALE; EDUCAZIONE A: COMUNICAZIONE, CONVIVENZA CIVILE, LEGALITA’, BULLISMO, VIOLENZA DI GENERE, attraverso tecniche psicopedagogiche, di counseling, comunicazione, relazione educativa (15 ore)
– progettazione, organizzazione e valutazione di interventi socioeducativi supervisionati (15 ore)
– sperimentazione educativo didattica (15 ore)
– 1 incontro gratuito serale online di crescita personale (5/11 ore 3)
CALENDARIO SEMINARI E INCONTRI
SEMINARI
“MusicaEducativa: Musica e Arti insieme per il sociale”
 
9-10/10/2021: ore 9.00-18.00; 9.00-14.00 – La scoperta della Musica – Metodo Montessori” con Isenarda De Napoli.

20/11/2021 ore 9 – 18 “Ritmo … in mix : dal parlato ai parametri sonori e dei codici espressivi, fino alle pratiche di lettura/scrittura, ascolto, esecuzione vocale/strumentale, improvvisazione 

15/1 -16/1 ore 9.00 – 18.00 – “Immagine immaginazione: in me mago àgere”- ascoltare per comprendere, parlare per rispettarsi, improvvisare per scegliere, disegnare per distinguere, muoversi per comunicare, osservare per sentirsi uguali   

19/2/2022 ore 9.00 – 18.00: MUSICA, STRUMENTARIO ORFF, BODY PERCUSSION ED ESPRESSIONE CORPOREA con Eliana Danzì

19-20/3/2022 ore 9.00 – 18.00; 9.00 – 13.00: MUSICA NEL SOCIALE con Enrico Strobino

INCONTRI

28/10/2021 ore 18.30 – 21.00 (in presenza) – BallarArt: il progetto. Essere e fare gruppo tra progettazione educativa, counseling espressivo creativo e arti. Il ciclo della Gestalt e la metodologia del Counseling Espressivo Creativo

8/11/2021 ore 18.30 – 21.00 “Ascoltare per ascoltarsi” – incontro gratuito di crescita personale e professionale

2/12/2021 ore 18.30 – 21.00 – La magica armonia: esperienze espressive e verifiche 

3/2/2022 ore 18.30 – 21.00 – Verifica e progettazione

7/4/2022 ore 18.30 -21.00 – Educazione sociale: esperienze con la musica e le arti

Altri incontri (di gruppo o individuali) potranno essere fissati per coordinare il lavoro dell’a.s. presso i centri di aggregazione.

BallarArt: scuola popolare di Musica e Arti Espressive.

Legato al corso MusicaEducativa è BallarArt. E’ il percorso del cuore e non un semplice progetto rivolto al territorio di Ballarò/Albergheria, e a bambini, adulti e anziani del Centro storico di Palermo. La squadra di operatori BallarArt è formata da Il Giardino delle Idee.

 

I corsisti di MusicaEducativa sono coinvolti negli Incontri del progetto BallarArt per essere inseriti e formati come esperti di laboratori artistici espressivi. 

A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO?

Il corso si rivolge a docenti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e secondaria di I e II grado, musicisti, insegnanti di musica e strumento musicale, musicoterapisti, educatori, animatori, assistenti sociali, psicologi e in genere operatori socili e del benessere attraverso le arti espressive. La pratica musicale unita alle altre pratiche espressive offre ad ognuno la possibilità di esprimere la propria identità e nello stesso tempo di mettersi in relazione con gli altri. Alcuni incontri sono rivolti ai musicisti o a chi si occupa di musica, la maggior parte è rivolta a tutti: dalle conoscenze già possedute dai partecipanti, si daranno indicazioni teoriche e pratiche tendenti a soddisfare le specifiche esigenze individuali e a guidare nella sperimentazione degli input proposti. I vari temi – ASCOLTO, ESECUZIONE STRUMENTALE, CANTO, MOVIMENTO, LETTURA, SCRITTURA MUSICALE E NON ABBINATA ALLA MUSICA – saranno trattati in modo incrociato ai vari ambiti dell’essere espressivo e creativo: EDUCAZIONE SENSORIALE, EMOZIONALE, VALORIALE E RELAZIONALE. I linguaggi si intrecciano e partono in ogni esperienza da un input espressivo diverso, pru contemplandoli sempre tutti. Tutto viene sperimentato prima dai partecipanti e poi dai soggetti con cui si lavora con la squadra di BallarArt.
IL CORSO PREVEDE INSERIMENTO di 5 o PIU’ partecipanti con COMPETENZE MUSICALI quali OPERATORI DI BallarArt-Scuola Popolare di musica e arti espressive, o in altri progetti de Il Giardino delle Idee.
 GLI INCONTRI IN PRESENZA VENGONO SVOLTI NEL RISPETTO DELLA NORMATIVA ANTICOVID (CAPIENZA PREVISTA, DISTANZIAMENTO, TRIAGE, MASCHERINE OBBLIGATORIE) CON PRESENTAZIONE GREEN PASS O TAMPONE EFFETTUATO ENTRO LE 48 ORE PRECEDENTI. 
PER INFO E COSTI:
centroilgiardinodelleidee@gmail.com – segreteriailgiardinodelleidee@gmail.com – tel. 3402279496 – Facebook: Il Giardino delle Idee Palermo.
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment