LA MUSICA SI TUFFA NELL’ACQUA – Idrophonie sorridenti con Michele Cappelletti e Paolo Cerlati (Carta Docente -Riconosciuto Miur Id. 67087-Ed. 98526)

8 – 9 Ottobre 2022 – LA MUSICA SI TUFFA NELL’ACQUA Idrophonie sorridenti con Michele Cappelletti e Paolo Cerlati (Carta Docente – Corso Riconosciuto Miur Id. 67087-Ed. 98526) – Sede: Centro Musicale Palermo. Volete salire con noi a fare un viaggio sul tema dell’acqua cantando, improvvisando, rappando? Si sa che chi va al forno s’infarina e chi gioca con l’acqua si bagna, ma le nostre Idrophonie sono sorridenti e anche se vi schizzate un po’ sarà divertente così come è stato il nostro progettare e comporre questo percorso.

In collaborazione con: Casa della Musica di Maristella Di Benedetto e Centro Musicale di Annamaria Prinzivallilogo 800x520

Logo-Casa-Della-Musica-250px

MODULO di ISCRIZIONE

COSA SI FA

Itinerari non solo musicali aperti a nuovi tragitti acquatici  da creare insieme con i partecipanti.

Brani informali ispirati alla musica contemporanea, canzoni, canoni.

Danze e coreografie ispirate a prodotti musicali inventati insieme

Gag di teatro musicale senza obbligo di frac o di impermeabile.

Musiche da sperimentare con l’ombrello e le galoche.

Materiali sonori registrati presso due siti dell’AMAP di Palermo:

Le sorgenti del Gabriele e il Serbatoio di San Ciro

Ascolti e video dove incontreremo da John Cage a Tan Dun.

Installazioni idriche della The Living Chapel di Roma e dell’Orgulia Morske di Zara

Esperienze musicali “sott’acqua”con brani degli Stomp e degli Aquasonic

Immersioni in esperienze sonore spaziali dalle timbriche “spaesanti”

Incontri con nuvole, arcobaleni, boombaleni, fiumi e ruscelli  e … e altre idrocose che non vi diciamo e che scoprirete acqua facendo, no anzi strada facendo. 

Salite, salite non c’è pericolo, prima i bambini, poi le donne, la nostra è una piccola barca ma con l’immaginazione, e la creatività inventeremo, magari un po’ pigiati, lo spazio per starci tutti.

image (1)

COM’E’ ARTICOLATO

Il seminario di 10 ore si svolge presso il Centro Musicale di Palermo viale Campania 14, 90144 Palermo

Sabato 8 ottobre ore 11 – 13,30 e 15 – 19

Domenica 9 ottobre ore 9 – 12,30

Visita extra: Chi volesse tra gli iscritti al seminario, il pomeriggio del Venerdì 7 Ottobre in orario da concordare, può visitare gratuitamente e su prenotazione i siti autorizzati dall’AMAP: Le sorgenti del Gabriele e il Serbatoio di San Ciro, in cui i maestri Cerlati e Cappelletti faranno le loro registrazioni da utilizzare come materiale di lavoro al seminario.

La quota di partecipazione è di € 80 PAGABILE CON BONIFICO O CARTA DOCENTE. 

Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione come Corso riconosciuto Miur (ai sensi della Dir. n. 170/2016).

PER ISCRIVERSI CON CARTA DOCENTE E SU PIATTAFORMA SOFIA:

  • Accedere a: IL GIARDINO DELLE IDEE – CORSO METODOLOGICAMENTE ESPRESSIVI: Id. 67087 – Ed. 98526: LA MUSICA SI TUFFA NELL’ACQUA. 
  • Generare: IL BUONO CARTA DOCENTE : IL GIARDINO DELLE IDEE – clikkare su CORSI RICONOSCIUTI AI SENSI DELLA DIR. N. 170/2016 (NON CLIKKARE SU ENTI RICONOSCIUTI MA SU CORSI RICONOSCIUTI).
  • Inviare a: centroilgiardinodelleidee@gmail.com 

PER ISCRIVERSI AL SEMINARIO SENZA CARTA DOCENTE:

  • versare la quota di € 80 su ccb del Centro Musicale: Iban IT 19 L 030690 4632100000000783
  • inviare copia bonifico a: centromusicalepalermo@gmail.com

A CHI E’ RIVOLTO

Rivolto ad insegnanti di musica e di scienze della scuola secondaria di primo grado, a insegnanti della scuola primaria, ad operatori nel settore ecologico e musicale.

CHI CONDUCE

image unnamed

Paolo Cerlati  – Musicista, ricercatore negli ambiti delle relazioni musicali didattiche, educative e preventive, nel 1983 crea e realizza l’Atelier di Musica di Biella che ha diretto fino al 2014. Docente presso diverse scuole di Musicoterapia (Assisi, Bari, Firenze, Grosseto, Milano, Noto, Roma e Torino), ha tenuto e tiene corsi e seminari per vari enti ed istituzioni: Università, Conservatori, O.S.I., S.I.E.M. … . Ha pubblicato numerosi articoli e testi ed è direttore scientifico del Biennio di Specializzazione di Musicoterapia in Oncologia e Cure Palliative promosso dalla Fondazione Edo ed Elvo Tempia di Biella.

Michele Cappelletti – Diplomato in tromba al conservatorio di Milano sotto la guida del Maestro Luigi Bascapè. Ha frequentato numerosi corsi di didattica sulle metodologie più importanti (Orff-Schulwerk, Musica in Culla, Kodaly, Dalcroze) in Italia con Giovanni Piazza, Ciro Paduano, Marcella Sanna, Paola Anselmi, Alberto Conrado, Paolo Cerlati, Sabine Oetterli, Klara Nemes e all’estero con Harri Setala, Doug Goodkin, Sofia-Lopez Ibor, Kofi Gbolonyo, Ari Glage, Keith Terry diventando esperto Certificato OSI Orff-Schulwerk Italiano. È presidente dell’associazione Suono Musica, con la quale organizza corsi e seminari all’interno della rete OSI Nord e High Spirit, corso internazionale estivo di didattica in collaborazione con Hannelandia (Finlandia). Ha seguito corsi di perfezionamento di Djembe, Balafon e Danza a Bobo Djoulasso in Burkina Faso con Kassoum Diarrà. È facilitatore di Drum Circle Village Music Circles tm. Lavora in diverse scuole dell’Infanzia e scuole Primarie della provincia di Como e MonzaBrianza. È docente in corsi di formazione per insegnanti della scuola Primaria e dell’Infanzia sul territorio nazionale (FISM Federazione Italiana Scuole Materne, MIUR progetto Musica è scuola, Progetti Sonori, Educarte) e in Finlandia (Kultanuotti, Hannelandia, Toolon Musiikkikoulu, Jasesoi ry) e didattica.

 

 CORSI DE IL GIARDINO DELLE IDEE RICONOSCIUTI MIUR

AMBITI SPECIFICI  E AMBITI TRASVERSALI

Didattica singole discipline previste dagli ordinamenti; Gestione della classe e problematiche relazionali Didattica e metodologie ; Metodologie e attività laboratoriali; Didattica per competenze e competenze trasversali

OBIETTIVI

Praticare le arti espressive agganciandole a tutti gli ambiti disciplinari. Analizzare i codici espressivi di arti e linguaggi; Sviluppare il pensiero complesso e sistemico relazionale; Individuare gli elementi espressivi in discipline umanistiche e scientifiche; Intrecciare ambiti disciplinari (area linguistica, espressiva,logico matematica) a partire da musica, immagine, movimento corporeo, parola; Sviluppare competenze comunicative a partire dagli intrecci espressivi e interdisciplinari.

DESCRIZIONE E METODOLOGIA

A partire dalle pratiche espressive, in particolare dalla musica, la metodologia mira ad integrare tutti gli ambiti disciplinari come un ipertesto di internet, lanciando stimoli didattici per proseguire il lavoro ciascun docente nella propria disciplina. Oltre la metodologia espressivo creativa, ideata e pubblicata nel testo MetodologicaMente Espressivi pubblicato da Miur/Indire, le attività sempre esperienziali toccano le nuove metodologie: Didattica modulare, didattica breve, flipped classroom, didattica digitale integrata, debate. Sono tutte metodologie di lavoro che si applicano ai codici dei linguaggi artistici: suono e musica, cinema e arti grafico pittoriche, parola e lettura/scrittura, movimento corporeo, parola scritta e letta, teatro. Interdisciplinarietà e trasversalità sono gli aspetti oggi più che mai importanti da sviluppare a scuola, perché gli obiettivi dell’educazione civica, della convivenza civile, persino dell’educazione di genere, affettiva e cognitiva, si raggiungono a partire dal fare e non certo dalle indicazioni verbali fornite agli alunni.

MAPPATURA DELLE COMPETENZE

Sapersi esprimere e far esprimere comunicativamente in modo efficace attraverso i contenuti

interdisciplinari; Essere consapevoli di sé attraverso l’uso dei linguaggi espressivi; Saper gestire gli

ambiti espressivi e l’educazione interdisciplinare a partire da se stessi come persone; Saper trovare

soluzioni creative per un orientamento scolastico e professionale efficace degli alunni; Utilizzare

strategie trasversali e interdisciplinari a partire da pratiche espressive; Essere capaci di

interconnettere le diverse discipline; Partire da un nucleo tematico che preveda un concetto e il suo

opposto e riportarlo a più discipline; Applicare ad esperienze di vita le acquisizioni interdisciplinari.

I seminari fanno parte dei corsi riconosciuti Miur sulla piattaforma Sofia e pagabili con carta docente:

  • CORSO DI COUNSELING ESPRESSIVO CREATIVO

I Moduli del Corso annuale/triennale di Counseling Espressivo Creativo de Il Giardino delle Idee di Palermo di indirizzo socioeducativo e ad orientamento Rogersiano. I Moduli permettono di acquisire crediti sempre validi per il conseguimento del titolo di  Counselor Espressivo Creativo.

  • METODOLOGICAMENTE ESPRESSIVI

Il corso è di 20 ore con 4 incontri online oppure 3 online e 1 in presenza (da svolgere all’interno della scuola). I fase (12 ore): formazione dei docenti su percorsi didattico metodologici interdisciplinari a partire da nuclei tematici di linguaggi dell’espressività (arti, musica, letteratura, poesia, ecc.) II fase (4 ore): sperimentazione nei gruppi classe dei percorsi oggetto di formazione; III fase (4 ore): verifica e autovalutazione di competenze trasversali e interdisciplinari attraverso l’elaborazione di unità d’apprendimento a partire da un linguaggio espressivo a scelta.

Entrambi i CORSI possono essere frequentati come Moduli singoli e sono aperti a tutti e a tutte, in particolare a: docenti delle scuole di ogni ordine e grado di ogni ambito disciplinare, operatori socioeducativi, studenti, attori, danzatori, cantanti e musicisti, counselor, operatori olistici e del benessere, educatori sportivi, animatori. Favorisce la crescita personale, relazionale, sociale e professionale di chiunque operi nella scuola, in educazione e nel sociale in genere.

PER INFO E COSTI:

  • centromusicalepalermo@gmail.com – Tel/Fax. 091.524286
  • centroilgiardinodelleidee@gmail.com – segreteriailgiardinodelleidee@gmail.com – tel. 3402279496 – Facebook: Il Giardino delle Idee Palermo.

 

 

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment