SOS YOGA DELLA RISATA: la risata che trasforma con Kika Genova (Età 5 – 10 anni)

SOS YOGA DELLA RISATA: LA RISATA CHE TRASFORMA !!!

Creatività vs coronavirus: La risata che trasforma con Kika Genova, Coach di risate.

Ehi bambini e bambine,  ragazzini e ragazzine, si diciamo a voi !!! Cosa possiamo fare noi contro il coronavirus??? Restare a casa certo!!! Ma possiamo trascorrere questo tempo in modo creativo e perché no! riflettendo, perché la creatività è la nostra vera rivoluzione! Eh sì! Noi non ci arrendiamo: insieme lo sconfiggeremo questo brutto mostro invisibile!!! Vai ai link che trovi qui, se vuoi anche insieme a mamma papà, ai nonni, ai tuoi fratelli o sorelle più grandi o insieme a chi è con te in questo momento a casa! Ce n’è per tutti da ridere! In questa nuova attività che potete seguire insieme a Kika sul video o svolgerla poi anche senza il video, parliamo anche noi di contagio … ma in maniera diversa: quello nostro è il contagio delle risate !!! Le risate che allenano i muscoli, che attivano tante parti di tutto il nostro corpo, che ci fanno star bene e che soprattutto ci aiutano a trascorrere insieme queste giornate!

Si cominciaaaaa!!!  danziamo liberamente: Clikka su: BECAUSE I’M HAPPY!!!

E ora immaginiamo di avere dei poteri magici che useremo per imparare a trasformare tutto in risate! Ma prima di tutto, proviamo a trovare accessori o vestiti o altro per creare il nostro vestito da mago, anche quelli che non sanno di esserlo sono dei maghi, anche i nostri genitori con i loro vestiti. Non dimentichiamo la corona, perché da maghi possiamo scegliere di essere tutti re, regine, principi, principesse.

Pronti? ….. e viaaaa!!! TUTTI I MAGHI E Le MAGHE, grandi e piccoli insieme di fronte al video!

Clikka su:  Yoga della Risata con Kika mezza calzetta

IMG_3159

Laboratorio

  • Io sono: gridiamo il nostro nome al mio tre: unoooo …due…treeeee!!! Io sono Kika!!! Io sono Giuseppe ecc. … sapete a cosa serve? … per farci iscrivere dagli elfi nella lista dei MAGHI!!! 
  • Clapping … batti le mani! Le mani si riscaldano e così puoi emanare la tua calda e magica energia anche all’esterno! 
  • Ritmo, ritmo ritmo!!! Batti con le mani 2 tempi a sinistra e poi 3 tempi a destra; ripetilo ancora, … 1-2, 1-2-3 e  facciamolo insieme.
  • Clapping e voce: al clapping precedente aggiungi con la voce “oh oh … ah ah ah” : questo serve a passare poco a poco dal ritmo alla risata, come dire per … riscaldarla. E quindi: 1-2 batto a sinistra e aggiungo “oh oh”, mentre 1-2-3 batto a destra e aggiungo “ha ha ha”. Facciamolo insieme!
  • Mantra: cominciamo ora a renderci davvero consapevoli che … andrà tutto bene e quindi ripetiamo insieme la frase (si chiama Mantra): “molto bene, molto bene, yea!”, e uniamo il clapping all’urlo che abbiamo eseguito prima.
  • Le ali: ora immagina di avere delle ali, e fa che le tue braccia diventino ali. Si perché con la fantasia noi di certo possiamo volare e cominciare a pensare che tutto andrà davvero bene prestissimo! Riscaldiamole, alzandole in su e in giù, usando anche le gambe che si muovono come una marcetta e anche il vocalizzo precedente, della risata, stavolta dicendo: “oh oh, ah ah” e ripetiamolo più volte e sempre più veloce e forte! … “Molto bene molto bene yeah!”
  • La Risata della cuffia: sai che puoi ascoltare la tua risata? … e sai a cosa serve sentire la nostra risata? … ad ascoltare che noi stessi possiamo, non solo ridere un po’ di noi, ma anche ascoltarci molto di più e quanto possiamo far di tutto per star bene! Quindi: mani sulle orecchie, schiacciamole forte e ridiamo: vai, ridi e ascolta ora la tua risata con attenzione.

IMG_3153

  • Caspita che stanchi siamo! E allora Respira, non dimenticare mai di respirare, il respiro è l’olio del nostro corpo! Respira per riprendere energia, alza le braccia inspirando e abbassale espirando, per ricaricarti insomma, e alterna il viso sorridente al viso serio, per scegliere tu quando e come alternare e trasformare la malinconia in gioia!

 

  • La Risata dei volumi: ridere in modo diverso può significare tante cose diverse. Allora proviamo la risata a basso volume (piano: si dice così in musica) e ridiamo piano, poi la risata a medio volume, un po’ più forte, e infine la risata a volume forte. Forza! … facciamolo insieme!
  • La Risata dell’assalto delle formiche: quando potremo andare di nuovo al parco, ora che è primavera delle simpatiche formichine potrebbero passeggiare sulle nostre gambe. Che fastidio! Ma poiché siamo maghi … trasformiamo il fastidio in piacere. Ora sai che puoi farlo di certo!
  • Se sei felice: salutiamoci carichi di energia con la canzoncina …. “Se sei felice tu lo sai …” : clikkaci su e canta  e muoviti insieme a me!

ARRIVEDERCI a tutti i maghi e a tutte le maghe! … al prossimo contagio virale di …. RISATE! MOLTO BENE, MOLTO BENE YEA-MOLTO BENE, MOLTO BENE YEA , …

A mamme, nonni e a te piccolo/a: se ti va raccontaci com’è andata e invia le tue soluzioni, i tuoi commenti, le tue riflessioni o richieste, a:

centroilgiardinodelleidee@gmail.com – Fb – Il Giardino delle Idee  – Palermo

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave Comment